Home » Comunicati stampa » Attigliano: conoscere le mafie per combatterle

Attigliano: conoscere le mafie per combatterle

Assemblea pubblica sabato 6 luglio alle ore 17 presso la sala partecipazioni del comune di attigliano in piazza Vittorio Emanuele II.

A seguito dell’operazione “El Dorado” coordinata dalla Procura della Repubblica di Reggio Calabria che ha portato al sequestro di un’azienda di trasporto di Attigliano (TR) e di altre 5 nel viterbese Libera e il comune di Attigliano organizza una assemblea pubblica per discutere sul stato dell’infiltrazioni mafiose nella nostra provincia e sui pericoli che esse rappresentano.
Interverrano:
- Dott. Vittorio Saladino – Prefetto di Terni
- Capitano Michele Basilio – Comandante Carabinieri di Amelia
- Sabrina Garofalo – Resp. Osservatorio Regionale Umbro sulla criminalità organizzata
- Stefano Mari – Referente Libera Terni
- Daniele Nicchi – Sindaco di Attigliano
- Daniele Vescarelli – Consigliere comunale Attigliano

Come Libera siamo da anni impegnati per diffondere la consapevolezza e l’allarme nel opinione pubblica e nelle istituzioni relativamente ai pericoli di infiltrazioni mafiosa nella nostra regione documentati nel dossier presentato insieme ad altre associazioni alla Commissione regionale antimafia.
Eppure desta in tutti noi sconcerto e preoccupazione la vasta operazione eseguita dai carabinieri e denominata “El Dorado” che ha portato al sequestro di un’azienda di trasporto di Attigliano e di altre 5 nel viterbese.
Gli atti e le dinamiche emerse rivelano infatti una penetrazione della criminalità organizzata nel tessuto economico regionale, o a noi piu vicino, più ampia e ramificata di quanto pensassimo ed evidenziano come non sia più sufficiente ricondurre gli atti al semplice riciclaggio e si debba invece pensare a progetti di stabile insediamento.
In particolare dimostrano come la fragilità del contesto economico può rappresentare un pericoloso punto d’accesso per i capitali mafiosi, che non soffrono certo di mancanza di liquidità,che fanno da premessa a ben piu gravi e preoccupanti elementi di insediamento nel tessuto sociale e lavorativo anche in territori sani e ben lontani dalla logica criminale.
E’ per questo necessario una risposta rapida ed efficace della società civile che imponga un salto di qualità nella riflessione per capire meglio quali leggi e provvedimenti chiedere allo Stato centrale, quali misure ed interventi sollecitare da parte di Regioni, Province, Comuni, quale impegno stimolare nelle organizzazioni sindacali e imprenditoriali, nell’associazionismo e nel volontariato, nei singoli cittadini per combattere le mafie.
Per questo il coordinamento provinciale Libera Terni, in collabarazione con il consiglio comunale ed il sindaco di Attigliano, organizzerrano una assemblea pubblica sabato 6 luglio alle ore 17 presso la sala partecipazioni del comune di attigliano in piazza Vittorio Emanuele II.

 


More news