Home » Formazione » Ottanta insegnanti “in formazione” con Libera

Ottanta insegnanti “in formazione” con Libera

È partito il progetto 2016-2017 del presidio G.Rechichi di Libera Scuola

20161005_151647

80 insegnanti provenienti dalle scuole di ogni ordine e grado della provincia di Perugia hanno preso parte mercoledì 5 ottobre 2016 alla prima tappa del progetto “Memoria, nonviolenza, mafia”, promosso dal presidio Scuola “G.Rechichi” di Libera Umbria. Un percorso formativo, in prima battuta per docenti, finalizzato poi a coinvolgere nelle classi le studentesse e gli studenti delle scuole coinvolte.
Il primo appuntamento, anche in vista della marcia della pace Perugia-Assisi, si è svolto mercoledì 5 ottobre (ore 15.00 – 18.30), presso la splendida Biblioteca Comunale di San Matteo degli Armeni di Perugia.
All’incontro sono intervenuti Lanfranco Binni (“Pensiero e azione in Aldo Capitini”), Gabriele de Veris (“L’aspetto pedagogico della nonviolenza”) e Claudio Francescaglia (“La radice religiosa della nonviolenza”).
“Oggi, in un’epoca segnata drammaticamente dai conflitti e dalla violenza – spiega Antonella Guerrini, referente del presidio “G.Rechichi” di Libera Scuola – noi insegnanti della rete educativa di Libera Umbria, vogliamo cominciare a pensare avendo come obiettivo la pace. Lo faremo con i nostri studenti, conoscendo le parole e le azioni di Aldo Capitini e Danilo Dolci. E lo faremo camminando al loro fianco domenica nella Marcia Perugia-Assisi per la pace e la fraternità”.