Mer. Apr 8th, 2020

Madrid, la meta turistica più gettonata della Spagna

Madrid

La capitale della Spagna è il posto perfetto per una gita lontana dalla routine. Madrid è da sempre una meta turistica gettonata ed esuberante. A conquistare sono soprattutto i suoi numerosi musei, ma anche i parchi, le piazze e i monumenti.

Di seguito ti proponiamo un’utile guida di viaggio. Ecco cosa vedere a Madrid.

Museo del Prado

Sono molti i musei che si trovano nella città di Madrid. Il più importante però è il Museo del Prado, considerato anche uno dei più rilevanti sulla scena artistica europea e mondiale. All’interno del sito culturale si possono ammirare opere antiche e importantissime, figlie soprattutto della creatività di Caravaggio, Tiziano, Raffaello, Goya e Federico de Madrazo. Tra i dipinti più belli da poter ammirare qui si trova anche “Il Giardino delle Delizie” di Bosch.

Plaza Mayor

Plaza Mayor è la piazza principale della città. Questa zona conserva la parte più antica di Madrid, poiché testimone dei più importanti accadimenti che hanno segnato la città. Un tempo infatti la piazza era il posto in cui si svolgevano le esecuzioni capitali e in parte sembra ancora nascondere la stessa furia. Oggi infatti Plaza Mayor è palpitante e dinamica. In questa zona si trovano anche i mercati e le principali attività commerciali.

Palazzo Reale

L’edificio più significativo dal punto di vista architettonico è il Palazzo Reale, che venne edificato nel 1764. Prima di finire distrutto per un incendio avvenuto nella notte di Natale di molte tempo fa, il palazzo era infatti la residenza dei reali di Spagna. Conosciuta anche come Alcazar, la costruzione fu poi ristrutturata. Attualmente essa è per la città una testimonianza preziosa del tardo barocco spagnolo.

Parco del BuenRetiro

Viaggiare vuol dire conoscere di un posto ogni sua identità. Per questo nell’itinerario di oggi abbiamo scelto di inserire Parco del BuenRetiro, l’area verde che meglio rappresenta la leggerezza e il romanticismo della città spagnola. Il laghetto del posto offre una splendida cornice per foto ricordo e passeggiate di coppia, mentre i giardini lussureggianti sono da considerarsi la perfetta scenografia per chi ama rilassarsi all’aria aperta.

Museo Reina Sofia

Se il Museo del Prado è conosciuto al mondo per la sua ricchissima collezione di opere e scultura, quello di Reina Sofia lo è per la Guernica di Picasso. Ebbene sì, la più famosa tra le opere del pittore cubista trova sede proprio in un questo meraviglioso complesso museale, che ospita tra le altre cose anche una grandissima esposizione dedicata ai maggiori artisti del Novecento.

La Cattedrale dell’Almudena

Nel 1993 fu consacrata da Papa Giovanni Paolo II e oggi è forse la più iconica cattedrale di Madrid.

Quella dell’Almudena è una chiesa che ispira sempre un gran sentimentalismo nei credenti della città. Chi invece non si reputa un devoto fedele, può comunque apprezzarne la storia e l’architettura. Siamo infatti davanti ad una costruzione capace di rappresentare diverse correnti architettoniche. Tutta quanta la struttura è infatti testimone delle fasi romaniche, gotiche e neoclassiche attraversate da Madrid.

Plaza de La Puer

Se siete ospiti di Madrid nel periodo di Capodanno allora una tappa da raggiungere è anche Plaza de La Puer. Il piazzale è noto ai turisti per il suo orologio, che nell’ultimo giorno dell’anno compie un rito di tradizione. In occasione dei festeggiamenti questo si apre in un suono armonioso e squillante per segnalare gli ultimi dodici rintocchi, quadi come a voler augurare a tutti gli abitanti un felice anno nuovo.

Plaza de Cibeles

Plaza de Cibeles è invece la piazza dove si radunano i tifosi. Il piazzale infatti, al termine delle partite vinte del Real Madrid, si affolla di persone che festeggiano supportando la squadra.  Al centro di quest’area urbana sorge una bellissima fontana, assieme ad alcuni dei più importanti edifici della città: Palacio de Buenavista, Palacio de Linares e Palacio de Constituciones.