Ottobre 25, 2020

Bici elettriche: modelli, informazioni e bonus statali

Bici elettriche

Sta prendendo sempre più forma e concretezza l’incentivo da utilizzare per la mobilità elettrica per evitare il congestionamento dei centri urbani durante questa ripartenza economica post emergenza coronavirus. E dal bonus per le bici e i monopattini elettrici che da indicazione iniziale sembrava fissato sui 200 euro, è stato innalzato fino a 500 euro con una dotazione che dovrebbe partire da 120 ai 15 milioni di euro, a meno che la disponibilità del governo ad incrementare gli stanziamenti in un secondo momento.

Di sicuro delle ottime risorse che servirebbero a scontare del 65% o 70% sul valore d’acquisto dei mezzi ai consumatori. Paola De Micheli, la ministra delle infrastrutture e dei Trasporti ne ha parlato di nuovo in camera. Questo bonus dovrebbe incentivare all’acquisto di monopattini, biciclette a pedalata assistita e di tutti quei veicoli per la mobilità personale a propulsione prevalentemente elettrica. Andiamo quindi a vedere quali siano i modelli su cui potremmo sfruttare questo incentivo selezionando alcune delle migliori proposte con le loro caratteristiche salienti e le loro dotazioni che si possano adattare a tutte le nostre esigenze. 

NCM Milano 

Partiamo subito con il presentarvi un modello di fascia alta con telaio in alluminio che si presenta come mezzo ideale per un utilizzo regolare anche su tratti lunghi. Impugnature ergonomiche e manubri che potranno regolarsi per potersi adattare al meglio a qualsiasi tipo di utenza. Il peso complessivo di questo mezzo è di circa ventisette kg, e potremo anche utilizzarla anche con pendenze oltre il 30 o 40 per cento, rendendola di fatto molto simile ad una mountain bike. La batteria da 600Wh è posizionata sul tubo obliquo della bici elettrica, in questo modo si renderà il peso più basso e centrato che ne migliorerà la stabilità durante la guida. La dotazione standard ha una porta USB che ci consentirà di ricaricare i nostri dispositivi elettronici e ci garantirà un’autonomia di 120 km in modalità eco e con una distanza percorribile minima a partire da 40 km. Avremo fino a sei livelli di pedalata assistita e una velocità di 25 km/h su lunghe distanze. Il cambio è uno Shimano Altus con sette velocità. 

Argento Omega 

Abbiamo qui una bici elettrica da donna con delle eccellenti caratteristiche tecniche. Infatti la sua pedalata assistita  per la città permette di percorrere senza fatica fino ad 80km con una velocità massima di 25km orari, che, per legge è la velocità massima raggiungibile da un e bike. Il motore è posizionato sulla parte posteriore ed è alimentato da una batteria al litio Samsung da 36 V e 10,4 Ah. Avremo bisogno dalle quattro alle sei ore di ricarica per poterla completamente ricaricare. Il telaio è in acciaio, resistente ma che va ad incidere sul peso della bici, di 24 kilogrammi, nonostante questo rimane perfettamente nella media delle altre elettriche. Il peso massimo caricabile sarà pari a 110kg mentre la forcella anteriore è in alluminio così come il portapacchi posteriore i cerchioni ed il piantone. Le manopole sono in eco pelle mentre le leve del freno sono dotate di disattivazione automatica del motore. Il prezzo si aggira sui 1100 euro. 

Biwbik Bici Traveller 

Completamente pieghevole la Bicwik Traveller è di sicuro più pratica e leggera rispetto ad una fat bike ed è facilissima da trasportare praticamente ovunque. Dedicata di sicuro ai novizi del mondo delle bici elettriche, poiché le componenti strutturali di cui è composta servono a semplificare l’effettivo funzionamento di questa e bike. Con i suoi 21 kg di peso è forse una delle e bike più leggeri sul mercato odierno e riesce a sostenere i 115 kg di peso e può tranquillamente essere utilizzata da persone alte fino a 195 cm. Questa nuova versione ha un livello maggiore di batteria che le permette di raggiungere anche 85 km di autonomia- Da chiusa occupa uno spazio di 96 cm x 39 cm x 70 cm di altezza. Il manubrio è in alluminio regolabile ed è dotata di luci anteriori a LED e di un cambio Shimano Tourney TZ a 6 velocità. Come prezzo siamo sui 930 euro. 

Macwheel Ranger 

Una mountain bike elettrica che si adatta perfettamente sia all’uso in città che a terreni fuoristrada. La sella ed  il manubrio ergonomico regolabile offre facilmente all’utente di trovare la postura ideale per rendere più confortevole possibile la nostra guida. Il display LCD in dotazione potremo scegliere la modalità che più si adatta alle nostre esigenze e alla lunghezza del percorso che andremo ad effettuare. In modalità elettrica pura saremo in grado di coprire tra i 30 e i 40 kilometri mentre con la modalità Assistenza potremo prolungare il nostro percorso tra i 60 e gli 80 kilometri. Il telaio è leggero in lega di alluminio che ci permetterà di funzionare bene anche nelle condizioni di strada più complicate. La baetteria è integrata completamente nel telaio e, grazie al sistema RIB potremo facilmente rimuoverla anche senza attrezzi. Come costo siamo sugli 830 euro. Potrem oricaricarla completamente tra le 6 e le 8 ore. La catena è in acciaio inossidabile della KMC 

F.lli Schiano E Moon 

La E Moon è una bici elettrica ideale sia per raggiungere il posto di lavoro o da usare per il nostro tempo libero. Un display posto sul manubrio ci aiuterà a visualizzare il livello della batteria e ci permetterà di gestire il sistema di pedalata a cinque livelli, in più potremo leggere la velocità in tempo reale, quella media di guida e la distanza totale percorsa. Abbiamo di fronte una bici unisex con un design basso che permetterà e garantirà di poter scendere e salire comodamente senza troppi sforzi, avremo comunque la facoltà di scegliere tra due dimensioni differenti di ruote a seconda dell’utente che ne usufruirà. Infatti se la nostra altezza è compresa tra i 150 cm e i 170 cm la nostra scelta si dovrà orientare sulla e moon 26’’ mentre, se più alti di 170 cm la consigliata è la e moon 28’’. Il telaio è in alluminio e avremo un cambio Shimano Tourney a 7 velocità. Anche il prezzo è molto allettante in quanto siamo sui 660 euro.