Maggio 13, 2021

L’importanza dei portadepliant per negozi, punti vendita e showroom

Diffondere in modo efficace slogan, punti chiave e filosofia del proprio brand è un aspetto fondamentale, che contribuisce in modo importante sulle vendite di prodotti e servizi.

A questo proposito, i dépliant svolgono un ruolo molto importante per la comunicazione aziendale. Senza il supporto di questi strumenti, infatti, il rischio è che molte delle informazioni comunicate oralmente non vengano memorizzate dai potenziali clienti.

Nei negozi, negli showroom o in occasione delle fiere di settore avere una certa quantità di dépliant a disposizione del visitatore può essere quindi molto utile. Inoltre, è bene ricordare che in molti contesti il cliente medio potrebbe non avere dimestichezza con la tecnologia, quindi è sempre meglio avere del materiale cartaceo a disposizione.

Per tenere ordinati cataloghi, brochure e dépliant, un elemento che facilita l’esposizione è il portadepliant. Oltre a mantenere l’ordine in negozio, se è personalizzato con i colori o con il logo aziendale, contribuisce a comunicare ai visitatori l’identità dell’azienda e suggerisce una presenza curata e attenta ai dettagli.

A seconda della tipologia di prodotti sulla quale si è deciso di far convogliare il cliente, è possibile scegliere fra una vasta gamma di supporti. Online, è possibile trovare facilmente portadepliant per ogni esigenza, valutando la tipologia, il prezzo o la possibilità di personalizzazione.

Dove acquistare i giusti portadepliant

Il fatto di poter scegliere dove collocare il materiale informativo all’interno del punto vendita concorre ad attrarre il consumatore giusto nel posto giusto. La persona viene attirata proprio dove l’azienda ritiene sia meglio per la sua comunicazione pubblicitaria, che sia vicino alle casse o in un angolo ben preciso del negozio.

Una volta compresa l’importanza del portadepliant come catalizzatore dell’attenzione del cliente, esso entrerà a far parte di quegli strumenti di marketing volti a massimizzare le vendite.

Sicuramente, la prima caratteristica da tenere in considerazione in fase di scelta è la capienza di materiale pubblicitario che il supporto dovrà accogliere. Poi, un’altra discriminante è la possibilità o meno che il supporto sia trasportabile. Sebbene tutti i portadepliant siano smontabili, in occasioni particolari come eventi, fieri o esposizioni temporanee è possibile optare per modelli corredati di una valigia dove riporli una volta terminato l’evento.

Un’altra caratteristica da valutare è data dalla tipologia di materiale impiegato per la realizzazione, che si lega spesso all’esigenza di mobilità. A questo proposito, è importante sottolineare che i portadepliant possono essere realizzati con materiali più ecologici e leggeri come il cartone, che assicura facilità di trasporto in ogni contesto, oltre a una comunicazione aziendale efficace. In alternativa, è possibile optare per modelli in plexiglass o in alluminio per assicurare maggiore resistenza laddove necessario.

Portadepliant: da terra, da banco o da vetrina?

La scelta della tipologia dell’espositore portadepliant è, come già detto, legata al tipo di prodotto che si espone.

Il materiale pubblicitario che rientra nella categoria dei pieghevoli come i cataloghi, le brochure, i volantini e i flyer, è adatto ad essere collocato tanto nei portadepliant da terra, quando c’è la necessità di sfruttare un elemento a sé stante nell’ambiente.

In alternativa, è possibile optare per i modelli da banco per i pieghevoli di dimensioni ridotte o per i modelli da vetrina quando si abbia la necessità di promuovere l’uscita di nuovi cataloghi o di altro genere di materiale informativo.

A prescindere dalle preferenze e dalle necessità, il consiglio è quello di optare quando possibile per portadepliant personalizzati, con cui potenziare ulteriormente la comunicazione visiva in qualsiasi genere di contesto.