Ottobre 23, 2021

Pirografo per legno: come usarlo? dove si può acquistare? a quanto?

Lavorare il legno è un’arte che dura da secoli che nasce insieme all’uomo. Si sviluppa la necessità di rispondere ai bisogni umani e così dalle prime specie indigene fino all’evoluzione delle città il legno viene lavorato e modellato diventando uno dei materiali portanti delle società. Venne utilizzato nella preistoria per le costruzioni iniziali quali rifugi, palafitte, oggetti domestici o armi. Anche le costruzioni manuali erano interamente rivestite e prodotte in legno, decorate con intagli particolari ornati in oro e bianco. Oggi il legno viene utilizzato per molte altre necessità e chiunque può cimentarsi.

Lavorare il legno con il pirografo

Il legno ha origini preistoriche che parlano della costruzione della civiltà dell’uomo. Era un materiale molto ricercato tanto che le zone povere di vegetazione o di alberi lo importavano da altri lunghi per uso industriale. Tra questi i romani sono stati quelle che più commerciavano il legno importandone grandi quantità anche dall’estero.

Oggi lavorare il legno è molto più facile grazie a strumenti moderni che agevolano lavori e passaggi che prima venivano fatti da carpentieri esperti e ore di duro lavoro. Chiunque adesso può cimentarsi nella creazione di oggetti domestici, soprammobili o cornici da esporre nella propria casa, basta avere del tempo a disposizione per imparare e gli strumenti adatti.

Gli strumenti più usati per la lavorazione del legno sono:

  • la fresatrice, che serve per realizzare scanalature e finiture come bordi sagomati o intagli; lo scalpello anche questo per incastri o correzioni nella superficie del legno;
  • Il mazzuolo che è usato in falegnameria per battere sullo scalpello, e poi le classiche seghe manuali per dividere il materiale secondo la forma che si preferisce e infine il pirografo. Quest’ultimo strumento si dedica alla parte estetica: consente infatti di creare disegni e scritte sul legno grazie alla punta metallica “arroventata” che lo caratterizza. E’ un attrezzo elettrico che ha le stesse funzioni di un saldatore perchè la sua punta metallica è composta da una resistenza elettrica che attraverso una bruciatura sulle superficie del materiale permette di incidere disegni e scritte. La temperatura si può regolare con un potenziamento che permette di gestire la potenza della bruciatura.

Per iniziare ed evitare uno sbaglio irrimediabile si consiglia di eseguire prima dei disegni tracciati con una matita o tramite fogli di cartacarbone da ricalcare. Con la graduale esperienza quotidiana nell’utilizzo di questo attrezzo si imparerà a saper gestire la manualità e  capire la temperatura più giusta per il tipo di legno che si deve lavorare. Il pirografo è comunque uno strumento pericoloso quindi è necessario fare attenzione le prime volte che si utilizza e che venga usato dai bambini.

Pirografo: prezzo e dove acquistarlo

Il pirografo è uno strumento utilizzando per incidere disegni e scritte sul legno. E’ possibile acquistarlo online da rivenditore su Ebay o Amazon con un  prezzo che s aggira intorno agli 80 euro per i modelli più professionali, o dai 14-22 euro per un modello soft da principianti. Se si preferisce una guida sull’acquisto del pirografo più adatto alle proprie esigenze è possibile acquistarlo in negozi per falegnameria.