Ottobre 4, 2022

Esercizi gambe palestra: quali sono i migliori? A cosa servono?

gym

Allenarsi e mantenere attivo il proprio corpo, come detto già più volte, è senza dubbio molto importante. Del resto, come disse anche il poeta Giovenale, Mens sana in corpore sano. La cosa giusta è quella di individuare gli esercizi già adatti per il proprio corpo e per raggiungere i risultati desiderati, senza sovraccaricare troppo il fisico. Anche perché si sa che un allenamento eccessivo e sbilanciato difficilmente porterà al raggiungimento degli obiettivi desiderati. Quindi, il consiglio è quello di farsi seguire da un personale trainer, esperto, che vi indicherà gli esercizi idonei a voi. Ma, intanto, vediamo insieme alcuni esercizi utile da poter fare, sia a casa che in palestra, per le gambe.

Salire le scale

Detto così potrebbe sembrare uno scherzo, ma non lo è. Ovviamente, affinché si raggiunga la giusta esecuzione e i giusti benefici bisognerà svolgere questo esercizio nella maniera corretta. Si tratta di un esercizio senza dubbio molto funzionale, in quanto permette a entrambe le gambe di sforzarsi allo stesso modo, senza che una gamba lavori più dell’altra. Per i principianti, sarà sufficiente salire e scendere dal gradino, mantenendo sempre la coscia parallela al pavimento, quindi il gradino dovrà avere un’altezza proporzionata, e la schiena deve rimanere dritta. Per i più esperti, invece, si potrà ampliare l’esercizio aggiungendo pesi e bilancieri. I benefici di questo esercizio sono molteplici, oltre a rafforzare e a far lavorare cosce, polpacci e glutei, si noteranno miglioramenti anche nell’equilibrio.

Squat

Si tratta di un esercizio molto faticoso e che molti tendono a non svolgere, anche a causa della staticità del movimento. Ma, invece, si tratta di un esercizio fondamentale per le gambe. Sarà sufficiente posizionarsi con le gambe divaricate e salire e scendere con i glutei, facendo su e già per circa 5-6 volte e ripetere l’esercizio per altrettante volte.

Squat per esperti

Una volta trovato il giusto equilibrio e la giusta forza per gli squat, potrete provare a passare al livello successivo. Il nome corretto dell’esercizio è “Squat Pilot”, in sintesi consiste nell’effettuare uno squat mantenendo una gamba tesa. Inizialmente non sarà semplice nemmeno per i più esperti, ma una volta allenati, vi renderete conto dei benefici di questo movimento. A lavorare saranno principalmente i glutei, quadricipiti e cosce. Iniziate direttamente con una gamba tesa verso l’alto, parallela al pavimento, e poggiandovi su un solo piede, iniziate a scendere giù con i glutei senza toccare per terra. Mantenete le braccia tese davanti a voi e cercate di mantenere l’equilibrio. Più riuscirete a scendere giù e migliori saranno i risultati e l’allenamento.

Affondi

Esercizio semplice da fare anche in casa senza alcun problema. Utile per tonificare gambe, cosce e glutei. Si inizia stando in piedi e spostando la gamba destra in avanti, mantenendo le mani sui fianchi. La sequenza è quella di piegare la gamba destra mantenendo la schiena dritta e tornare alla posizione iniziale. L’esercizio va ripetuto almeno 20 volte e poi bisognerà cambiare gamba.

Non dimenticare lo stretching

Dopo aver eseguito questi esercizi, è importante fare stretching per evitare contratture. Potete iniziare allungando i muscoli delle gambe, restando in piedi davanti a un muro e appoggiandovi con una mano, utilizzate l’altra per prendere la caviglia della gamba e portare lentamente il tallone verso il gluteo. Tenere la posizione per circa 20 secondi, e ripetere con l’altra gamba.