Maggio 30, 2024

Quali aspetti considerare per avere un sito di successo? I consigli degli esperti

Oggi migliaia di persone in giro per il mondo si prefiggono come obiettivo quello di volere creare un sito web, partendo da un presupposto ben delineato: avere successo.

Creare un sito di successo però, non è facile e chiunque abbia provato saprà bene che creare un sito internet è ben diverso dal riuscire a raggiungere la popolarità in rete.

Scopriamo insieme quali possono essere gli aspetti da prendere in considerazione, seguendo i consigli degli esperti, per potere avere un sito che possa essere definito di successo.

Quando un sito può essere definito “di successo”?

Il successo di un sito può essere decretato in vari modi, ma le metriche principali a cui fare riferimento possono essere due:

  • la popolarità: un sito è di successo se ha raggiunto la popolarità e se viene conosciuto all’interno della sua nicchia di riferimento. Il traffico, quindi, è uno degli indici principali per potere misurare il successo di un sito;
  • resa economica: questo aspetto molte volte è connesso alla popolarità, ma non è necessariamente detto che un sito abbia bisogno a tutti i costi di un grande traffico per potere ottenere interessanti guadagni. Si può affermare che uno dei principali motivi che spinge le persone a volere entrare nel mondo web è quello di generare un business da cui potere ottenere dei guadagni.

Mettendo da parte gli aspetti puramente personali, come la soddisfazione di avere realizzato un bel sito, gli obiettivi principali di molti aspiranti webmaster sono quelli di creare un sito web che sia “trafficato” e che produca una resa economica.

Ecco perché, per avere successo su internet può essere necessario rivolgersi a dei professionisti del settore, come la web agency IAD, che possano aiutare nella realizzazione di un sito web e nell’ottimizzazione dei contenuti al fine di attrarre più traffico possibile e generare, quindi, un profitto economico.

Quali aspetti considerare per creare un sito di successo?

Che tu sia un blogger, un piccolo imprenditore oppure un dipendente di una grande azienda, gli esperti consigliano sempre di seguire alcuni suggerimenti per creare un sito che possa essere definito di successo.

Tante persone al mondo, si trovano a dovere creare un proprio sito web per necessità lavorative. Si tratta di siti web, che il più delle volte, per vari motivi non sono adatti al raggiungimento dell’obiettivo desiderato, trasformando semplici utenti in clienti paganti.

Ogni pagina del sito web necessita di una pianificazione e di una particolare, nonché personalizzata, strategia di realizzazione, per le quali è importante affidarsi a esperti professionisti.

Definire obiettivi e target

Prima di lanciare sul mercato il proprio sito web è bene tenere conto degli obiettivi che si decide di raggiungere con il proprio progetto. L’obiettivo saranno le vendite e non le visualizzazioni. Cercare di indirizzare i contenuti pubblicati sul proprio sito verso gli utenti che navigano sul web sarebbe controproducente soprattutto in termini economici. Così come gli obiettivi, è fondamentale definire il target di destinazione della propria campagna di marketing. Un contenuto potrebbe essere adatto a un pubblico piuttosto che a un altro. Il suggerimento è, quindi, quello di adeguare il sito web aziendale a un dialogo con la popolazione femminile ad esempio, che solitamente è la più propensa verso gli acquisti sul web.

Consigli degli esperti

Gli esperti consigliano di:

  • scegliere un dominio efficace: che possa rappresentare al meglio il proprio progetto. Sia il nome del dominio (la parte centrale dell’URL) che l’estensione del dominio (la parte finale dell’URL) devono rispecchiare il brand. Il nome non deve necessariamente riportare quello dell’azienda, ma potrebbe indicare i prodotti o i servizi offerti;
  • selezionare un buon servizio di hosting: ovvero lo spazio all’interno del quale viene ospitato il sito web, che deve essere performante e sicuro;
  • verificare che il sito sia a norma di legge: rispettare la normativa sul GDPR, ovvero il regolamento europeo che disciplina il trattamento dei dati personali e della privacy;
  • aggiornare il sito web con contenuti di valore e che siano SEO oriented: creare contenuti aggiornati, utili ed inediti;
  • mantenere la coerenza del proprio brand: il sito web è un biglietto da visita della propria azienda e in quanto tale, deve presentare al meglio l’azienda sfruttando le potenzialità di elementi come colori, logo, stile grafico e tone of voice. Ogni cosa presente sul sito deve facilmente ricondurre all’azienda;
  • pianificare sempre in anticipo le strategie di comunicazione da adottare: in quanto programmare anticipatamente le pubblicazioni mediante la creazione di un piano editoriale e gli aggiornamenti software tramite progetti, può aiutare a velocizzare i tempi ed a migliorare l’organizzazione all’interno dei team aziendali.