Aprile 19, 2024

Pomodoro del Piennolo: dalla cucina ai liquori premiati

Il pomodorino del Piennolo del Vesuvio DOP è una delle grandi eccellenze dell’agroalimentare campano. Coltivati sulle pendici del Vesuvio, questi pomodorini hanno una caratteristica forma ovale con apice appuntito, piccole dimensioni con un peso entro 25 grammi e una buccia spessa di colore rosso. La polpa ha una consistenza elevata, con un sapore intenso e acidulo.

Il tratto distintivo è la conservazione al Piennolo, una tecnica che consiste nel legare insieme alcuni grappoli di pomodorini e sospenderlo in luoghi aerati. Questo metodo riduce la quantità di acqua all’interno dei pomodori, consentendone la conservazione fino alla fine dell’inverno. Infatti, nonostante col tempo i pomodorini perdano il loro turgore, assumono un sapore unico molto apprezzato in cucina e non solo.

Il liquore al pomodorino del Piennolo di Alma De Lux

I pomodorini del Piennolo non sono utilizzati soltanto in cucina, ma anche per preparare alcune bevande alcoliche come i liquori. Il prodotto più famoso è il liquore al pomodorino del Piennolo di Alma De Lux, piccolo laboratorio di San Giorgio a Cremano a Napoli guidato da Luisa Matarese. Il liquore al Pomodorino del Piennolo è un prodotto premiato, al quale è stato conferito un prestigioso riconoscimento con l’ottenimento del Platinum ai WineHunter Awards.

Si tratta di un liquore artigianale realizzato con i pomodorini del Piennolo del Vesuvio, il cui sapere acido ma dolciastro è stato bilanciato con l’aggiunta di basilico e il profumo pungente e fresco del peperoncino piccante. Il risultato finale è un liquore con un colore arancio opalino verso il brunito, con aromi erbacei complessi e rotondi e un gusto appena amabile, con una nota salina iniziale e un finale molto intenso con l’alternanza gustativa dei vari componenti.

Il liquore artigianale al pomodorino del Piennolo del Vesuvio di Alma De Lux ha un grado alcolico del 22%, da consumarsi preferibilmente freddo. È ideale come abbinamento di piatti di pesce, pasta fresca e formaggi di media stagionatura, ma anche insieme a salumi e antipasti come pomodorini secchi, mozzarella di bufala e olive. Allo stesso tempo è un ottimo digestivo, inoltre si può usare per preparare lo Spritz napoletano con Prosecco Dry DOCG, acqua tonica, bitter rosso e ghiaccio.

Questo straordinario liquore artigianale premiato valorizza appieno l’elevata versatilità dei pomodorini del Piennolo, un prodotto unico e caratteristico del territorio campano e dell’eccezionalità qualità della terra delle pendici del Vesuvio. Viene proposto in bottiglie da 100, 200 e 500 ml, sia in versione da degustazione che in confezioni ideali come regalo d’arte o bomboniera da matrimonio. È possibile acquistare il liquore al pomodorino del Piennolo online attraverso lo shop online sul sito Almadelux.it, dove trovare tutta la collezione di liquori artigianali di Alma De Lux e le creazioni di Luisa Matarese.

I mille usi del pomodorino del Piennolo in cucina

Se il pomodorino del Piennolo del Vesuvio può essere un ottimo ingrediente per i liquori, questo prodotto vanta un ampio utilizzo in cucina ed è usato in tantissime ricette della tradizione o nella cucina di tutti i giorni. Questo ingrediente è impiegato per preparare i famosi spaghetti al pomodoro del Piennolo, un piatto DOP che si realizza con circa 20 pomodorini maturi, spaghetti di Gragnano IGP, olio extravergine di oliva, 2 spicchi d’aglio e 1 mazzetto di foglie di basilico.

Il pomodorino del Piennolo si può utilizzare anche per preparare i paccheri con gamberi e pomodori, per accompagnare piatti a base di pesce o di verdure, oppure per la famosa pizza al semaforo. Si tratta di una pizza realizzata con i pomodorini gialli del Piennolo, la mozzarella di bufala affumicata, il pesto e il Parmigiano Reggiano, creando un impasto con farina, acqua, lievito madre e sale. La pizza semaforo è ideale come spuntino o aperitivo, da mangiare ancora calda e appena sfornata.

I pomodorini del Piennolo sono utilizzati per tante altre ricette, basta preparare un soffritto saltando i pomodori in padella con olio extravergine di oliva, aglio e basilico. È un ottimo ingrediente anche per le insalate, oppure consumato crudo con la mozzarella di bufala campana. In generale, il pomodorino del Piennolo si abbina perfettamente al pesce, ai crostacei, alla pasta e alle pietanze leggere, ma come abbiamo visto permette di realizzare anche eccellenti liquori premiati per una degustazione completa di prodotti campani.