Mer. Apr 8th, 2020

Vacanze in Germania: quando partire e cosa vedere

Vacanze in Germania

La Germania è una terra strana. Da quando è stata riunificata dopo il crollo del Muro di Berlino nel 1989 è anche una terra molto grande e varia. Le sue montagne non sembrano poi tanto montagne, il suo mare è freddo e davvero poco adatto all’immagine dell’estate. Le sue città, spesso, sono ricostruite dopo i bombardamenti della II Guerra Mondiale e quindi hanno un non so che di “moderno”. Eppure la Germania esiste da sempre, è il cuore antico d’Europa.

Per scoprirla, oltre alle mete classiche di arte e di storia, bisogna esplorare le località che nessuno conosce. Bisogna camminare come un tedesco tra i tedeschi per sentire le pulsazioni misteriose di questo Paese. Una vacanza in Germania sarà quasi sempre un viaggio culturale. Ogni città si presta, ma anche i siti naturali hanno un legame con leggende antiche che richiamano la storia del passato. Eppure la Germania è anche un Paese che sa come divertirsi e divertire. Ecco perché una vacanza qui è sempre un’idea felice, che lascerà un segno nella memoria.

Quando partire per una vacanza in Germania

Pur avendo diverse tipologie di clima, la Germania può essere eccessivamente gelida in inverno e troppo afosa in estate. Le stagioni ideali per pianificare un viaggio qui, dunque, sono la tarda primavera oppure l’autunno. Nel dettaglio, se la vostra meta turistica è situata nel nord del Paese, il clima che incontrerete sarà oceanico, ovvero molto ventoso in estate, molto umido e piovoso in inverno.

Il centro e l’est della nazione invece sono tipicamente climi continentali, e quindi subiscono inverni molto freddi e nevosi e estati calde, a volte soffocanti. In luglio la Germania può essere vittima di un’afa tale da scatenare incendi di vaste dimensioni. Un po’ diverso il clima del sud del Paese, che si avvicina ai rilievi alpini e dunque si eleva, trovando un clima equilibrato e fresco che rende gradevole la vita in questi luoghi anche in piena estate.

Cosa vedere durante una vacanza in Germania

Le città più belle della Germania, per elezione di tanti viaggiatori, sono Berlino, Monaco, Colonia e Francoforte. Ma la Germania dell’Est si è aggiunta a completare il quadro di una nazione che oggi può vantare culture e stili veramente diversi e, allo stesso tempo, unici. Alcuni posti non li avrete mai sentiti nominare ma saranno anche questi una bella sorpresa.

Monaco

Famosissima per il suo Oktoberfest all’insegna della birra migliore del mondo, Monaco è anche la più indipendente e orgogliosa delle città tedesche. Se potesse, chiederebbe l’indipendenza e si godrebbe indisturbata: la sua birra, il suo carnevale colorato, le sue gigantesche chiese barocche e i suoi palazzi storici. Come il meraviglioso Birrificio Hofbrauhaus dalla splendida architettura; o il castello di Nymphenburg, la reggia che copia da lontano lo stile di Versailles; o il bellissimo Municipio Nuovo con la torre dell’Orologio Meccanico.

Francoforte

Un vertiginoso misto di antico e moderno, Francoforte è rinata dalle ceneri delle guerre ancor più bella. Molti monumenti sono stati ricostruiti esattamente come erano prima delle bombe e si può ancora ammirare l’architettura “dentellata” medievale, quella tipicamente germanica del quartiere Roemerberg, ma anche il centro economico ricco di grattacieli di cristallo. E poi c’è il museo della Casa di Goethe, immancabile esperienza!

Berlino, la Capitale

Berlino è il sogno dei giovani di mezza Europa. Città allegra, moderna, permissiva, accoglie tutti con monumenti storici di altissima importanza, ma poi vi assorbe nei suoi quartieri dei locali, della musica dal vivo, degli spettacoli di strada. Berlino è la Porta di Brandeburgo, l’elegante Palazzo del Reichstag, il quartiere dei musei dove si può trascorrere una vacanza intera visitandone diversi. Ed è anche la East Side Gallery, monumento per eccellenza all’arte dei graffiti urbani, o il futuristico Monumento agli Ebrei d’Europa a ricordo dei milioni di morti – non solo del nazismo. Berlino è uno splendido duomo, la Torre della Televisione e la famosa Alexanderplatz. Non mancate di visitare il Checkpoint Charlie e quel che rimane del triste  Muro.

Colonia

Colonia è famosa per il suo bellissimo Duomo gotico, dalle guglie altissime e affascinanti. Ma se questo è il simbolo più noto, altri angoli di questa città meritano attenzione. L’architettura sofisticata e intrigante del Triangle, il Museo Ludwig, lo Zoo più famoso d’Europa, la reggia settecentesca di Augustusburg. Qui sorgono anche il parco a tema Phantasiland e il delizioso – in tutti i sensi – Museo del Cioccolato.

I Megaliti di Externsteine

Nella parte settentrionale dello stato di Nord Renania-Westfalia (lo stesso di Colonia) sorge un luogo che pochi ancora conoscono, al di fuori della Germania. Eppure lascia senza fiato! Fatelo rientrare nel vostro itinerario. I Megaliti di Externsteine sono montagne di arenaria che risalgono a 120 milioni di anni fa e che diverse popolazioni hanno usato e sfruttato nei secoli. Le camere scavate in alcuni punti dei megaliti fanno pensare a un tempio – o una serie di templi – legati a religioni ormai scomparse e forse connesse alla ritualità del sole e dei solstizi. La città più vicina è Horn Bad Meinberg.

Da Brema ad Amburgo

Poco più di un’ora di autostrada separa Brema e Amburgo. Due città romantiche e accattivanti. Brema, famosa per il monumento bronzeo della fiaba di Grimm (“I Suonatori di Brema”) , merita anche per la gotica Piazza Mercato, per la Cattedrale di San Pietro e per il futuristico centro di ricerca Universum dall’architettura a forma di UFO! Amburgo è invece il vecchio porto tedesco, che lavora ancora attivamente circondato da una bellezza straordinaria: il Municipio con la piazza antistante, le numerose chiese gotiche, il quartiere Blankenese con le casette dei pescatori, il Museo d’Africa e il bellissimo Giardino Botanico.

Dresda

Figlia dell’ex Germania Est, Dresda oggi si offre ai turisti con le sue piazze regali, i palazzi settecenteschi, le costruzioni neogotiche. Bellissima la Frauenkirche, unico il Ponte Azzurro di Loschwitz, fantastico viaggiare con la antica tranvia pensile per andare da Loschwitz a Oberloschwitz. Un consiglio: passeggiate al tramonto lungo il fiume Elba, sulla riva opposta al centro storico, per ammirare lo spettacolo dei monumenti gotici illuminati con lo sfondo di un cielo rosa o viola!