Ottobre 25, 2020

Alimentazione biologica: perché adottare uno stile di vita sano?

Alimentazione biologica

Sono tanti i fattori che possono convincerci del valore del cibo biologico. Diffusasi negli anni ’50, l’alimentazione biologica è oggi divenuta quasi un trend.

Acquistare e consumare solo prodotti bio sembra quasi essere diventata una medaglia al valore per quelli che adottano questa scelta e, in effetti, i meriti di tale decisione ci sono tutti.

Il cibo biologico ha infatti il merito di introdurci ad uno stile di vita più sano e sostenibile. In che modo ve lo spieghiamo nel corso di quest’articolo.

Come nasce l’alimentazione biologica: origine e storia

Furono Rudolf Steiner e Albert Howard, noti come i primi fondatori di un istituto di coltivazione biologica, a diffondere in Europa tale tendenza. Tempo dopo la fondazione della scuola, i metodi insegnati da queste due personalità furono infatti impartiti in gran parte dei Paesi che oggi ne abbracciano con entusiasmo gli insegnamenti. La diffusione di un tipo di agricoltura biologica si deve al riscontro effettivo dei suoi benefici sull’ambiente e sulla salute. Attualmente i prodotti bio sono considerati i migliori sul mercato ma davvero essi hanno tutto questo peso sulle nostre vite quotidiane? Scopriamolo.

Alimentazione biologica: che cos’è?

Per scoprire se l’alimentazione biologica ha davvero un impatto positivo sulle nostre vite è forse il caso di capire prima di cosa si sta parlando. Per alimentazione biologica intendiamo il consumo di tutti quei prodotti che sono figli di una coltivazione naturale. Un prodotto bio, ad esempio, viene ottenuto senza l’utilizzo di pesticidi, concimi particolari o sostanze chimiche. La rinuncia di sostanze chimiche permette all’alimento di garantire freschezza e qualità e di tutelare l’ambiente, il suolo o l’acqua dall’inquinamento.

Quali sono i vantaggi dell’alimentazione biologica?

I vantaggi di un’alimentazione di tipo biologico sono quelli di cui abbiamo appena parlato. Il primo è quello di poter contare su alimenti genuini e salutari, il secondo nasce dalla consapevolezza di non gravare in alcun modo sull’ambiente.

Spesso qualcuno muove obiezioni circa la scarsa offerta di prodotti certificati bio. In realtà, specie con l’avvento degli shop su internet, le possibilità sono infinite. Bisogna infatti ricordare che biologica può definirsi anche una bistecca e non solo la verdura. Inoltre, tantissimi sono i blog, i ricettari e i magazine che fanno delle nuove tendenze bio il fulcro principale dei proprio contenuti. Con un semplice tour virtuale in rete si possono reperire tantissime ricette da provare.