Ottobre 28, 2020

Alla scoperta di Perugia: monumenti, piazze e luoghi d’interesse della splendida città umbra

Perugia

In cerca di una meta di viaggio italiana da esplorare in lungo e in largo? Oggi intendiamo portarvi alla scoperta di Perugia, che è una delle più belle città d’Italia.   

Il capoluogo umbro è un posto meraviglioso, che permette una permanenza serena e divertente allo stesso tempo. Questa fascinosa e avvenente città vi spingerà a passeggiare per ore e ore alla scoperta di monumenti e chiese medievali di grande interesse. Non mancano in città musei, testimonianze dal passato e piazze storiche.  

Nelle prossime righe tutte le informazioni necessarie a chi desidera visitare Perugia.  

Alla scoperta di Perugia: quali sono le attrazioni e i luoghi più belli da vedere? 

Piazza IV Novembre  

Piazza IV Novembre è il centro nevralgico della città. Per partire alla scoperta di Perugia non possiamo che iniziare da qui.  La piazza si sviluppa in una geometria asimmetrica, che la rende ancora più affascinante. Qui un tempo si svolgevano le principali funzioni urbane e forse – per una sorta di eredità tramandata di epoca in epoca – ancora oggi essa segna il punto più vivo della città sia in termini che commerciali che in quelli sociali. Si tengono qui eventi, manifestazioni spettacoli e il posto sembra sempre pulsante di grande energia. In antichità si trovava qui l’antico foro, attualmente vengono custodite in questa zona tutti i monumenti e le opere risalente a quel periodo.   

Cattedrale di San Lorenzo  

È forse doveroso fare una premessa a proposito della città di Perugia: questa località conserva ancora tantissimo della fortezza medievale che è stato un tempo e questo il suo valore storico e culturale è inestimabile. A rende speciale in vostro soggiorno qui saranno, dunque, i monumenti e le opere architettoniche, come ad esempio la Cattedrale di San Lorenzo, che è per gli appassionati di architettura un gioiello da preservare. Tutto il centro storico di Perugia è una perla preziosa. La Cattedrale ne è un tassello importantissimo. In essa lo stile gotico dell’interno incontra quello barocco della facciata: un miscuglio di elementi davvero suggestivo.  

Basilica di San Domenico  

Se parliamo dei monumenti da non perdere allora è d’obbligo menzionarvi la Basilica di San Domenico. Si tratta di un luogo sacro che ha, tuttavia, una duplice funzione: la prima riguarda ovviamente il culto cattolico ed è quella di trovare dimora ai fedeli; la seconda è invece di conservazione, poiché la basilica è anche un esempio di architettura gotica.  

Palazzo dei Priori  

Il Palazzo dei Priori si trova proprio in Piazza IV Novembre. Esso è conosciuto per essere la sede del Municipio, facendogli visita, però, scoprirete che al terzo piano trova posto anche la Galleria Nazionale dell’Umbria, un museo aperto al pubblico nel 1878.  

Fontana Maggiore  

Fontana Maggiore venne realizzata nel 1275 da un disegno di Nicola e Giovanni Pisano. Si trova anch’essa in Piazza IV Novembre ed è tra le opere monumentarie più affascinanti da poter fotografare. È un monumento imponente, che si sviluppa su pianta circolare e domina tutto quanto il piazzale centrale di Perugia.  

Rocca Paolina  

Come dimenticare poi la Rocca Paolina. Realizzata secondo le disposizioni e le volontà di Papa Paolo III, la Rocca nacque da un disegno di Antonio da Sangallo. Oggi non resta molto dell’opera che venne concepita all’inizio – solo i sotterranei –  ma la bellezza è intatta.  

La rocca venne distrutta tre anni dopo la sua costruzione a causa di una ribellione locale. Ricostruita e sottoposta a rifacimenti, essa fu teatro di battaglie, guerre, conquiste ed eventi storici più o meno rilevanti.