Settembre 24, 2020

Elezioni comunali Umbria 2020

Elezioni Umbria 2020

Le elezioni comunali 2020 si terranno tra il 20 ed il 21 settembre in sei comuni della regione dell’Umbria, ed in particolare due comuni nella provincia di Perugia e quattro nella provincia di Terni. Non essendo questi dei comuni con una popolazione maggiore di 15.000 abitanti e non sono previsti turni di ballottaggio, eccettuato il caso che ci sia parità di voti dei candidati sindaco più votati. Avremo quindi 6 comuni sui 92 che rappresentano il 6,5%.

I comuni al voto

Scheggino: In provincia di Perugia, il 26 maggio 2019 i cittadini di Scheggino sono stati chiamati alle urne per le elezioni comunali del 2019 riconfermando il precedente sindaco Paola Agabiti. Con un D.P.R. del 16 dicembre 2019 che è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.3 del 04 01 2020 il consiglio comunale è stato però sciolto per la decadenza della carica di sindaco di Paola Agabiti a casa dell’incompatibilità che è sopravvenuta con la carica di consigliere regionale. La popolazione di Scheggino è di 481 abitanti.

Valfabbrica: Questo Comune fa parte dell’associazione Città del Bio che è un’associazione istituita nel 2003 presso il Municipio della Città di Grugliasco (TO), unisce quanti condividono la scelta di promuovere l’agricoltura biologica nel rispetto di qualità che riguardano il migliore impatto ambientale, la salubrità, l’assenza di OGM e la garanzia del sistema di controllo e certificazione. Il sindaco uscente, eletto il 31 maggio del 2015 è Roberta Di Simone appartenente alla coalizione Uniti per Valfabbrica.

Attigliano: Attigliano, in provincia di Terni, è il comune più basso dell’Umbria per altitudine del punto in cui è situata la casa comunale ed è anche il secondo comune con maggiore densità di popolazione della provincia di Terni. L’11 giugno 2017 i cittadini di Attigliano sono stati chiamati alle urne durante le elezioni comunali 2017 riconfermando il sindaco Daniele Nicchi. Ha una popolazione di 1917 abitanti

Calvi dell’Umbria: Questo comune fa parte dell’Associazione Paesi Dipinti. Questa Associazione Italiana Paesi Dipinti è nata a Roma nel 1994 su iniziativa dell’Azienda di Promozione turistica del Varesotto e dei Comuni di Casalzuigno-Arcumeggia, Cibiana di Cadore, Orgosolo, Maglione, Lauro, Frasso Telesino, Diamante, Furore, Cadorago, San Sperate, Marchirolo e Valganna. Lo scopo dell’Associazione è quello di collegare tutte le comunità italiane che posseggono, promuovono e valorizzano il patrimonio pittorico antico e recente realizzato sui muri esterni delle abitazioni; promuovere la fruizione turistico-culturale del suddetto patrimonio attraverso l’ideazione di iniziative comuni; spronare gli associati a restaurare, abbellire e mantenere sempre in condizione di massima fruibilità turistica il patrimonio artistico. Il sindaco uscente è Guido Grillini della coalizione Tradizione e Innovazione

Ferentillo: In provincia di Terni con 1839 abitanti. Attualmente il sindaco che è stato eletto è Enrico Antonio Duilio Riffelli eletto il 26 maggio 2019

Giove: In provincia di Terni con 1874 abitanti questo Comune fa parte del Movimento Patto dei Sindaci. Nel 2009 nasce il Patto dei Sindaci, il principale movimento europeo che vede coinvolti migliaia di governi locali impegnati a raggiungere e superare gli obiettivi comunitari su clima ed energia. Dal 2017 sono stati istituiti uffici regionali del Patto in Nord America, America Latina e Caraibi, Cina e Asia sud-orientale, India e Giappone ad integrazione di quelli esistenti. Le città firmatarie s’impegnano a sostenere l’attuazione dell’obiettivo comunitario di riduzione del 40% dei gas a effetto serra entro il 2030, e l’adozione di un approccio comune per affrontare la mitigazione e l’adattamento ai cambiamenti climatici. Il sindaco uscente è Alvaro Parca presente nella coalizione Insieme per Giove.