Ottobre 22, 2021

Velocizzare il telefono: si può fare? Tecniche e consigli da seguire

velocizzare il telefono

Anche se adoriamo i nostri, sempre più numerosi, dispositivi i-tech, una cosa è doveroso ammetterla: qualche volta riescono a farci davvero impazzire. Non solo per i numerosi errori che possono capitare di tanto in tanto, i problemi di connessione che è normale riscontrare più che spesso e la necessità di riavviare per dare una smossa al sistema, ma una delle cose che meno vengono tollerate sono proprio i rallentamenti.

I rallentamenti, però, hanno delle motivazioni, spesso multiple e per far sì che il dispositivo si velocizzi bisogna affrontare il problema su più fronti. Ma quando è il telefono ad essere lento? Può capitare anche questo. Basti pensare all’uso smoderato che ne facciamo ogni giorno e alla quantità industriale di foto, video, app e informazioni che si trova a dover conservare in anni e anni, spesso senza manutenzione. Scopriamo insieme come prenderci cura del nostro smartphone!

Velocizzare il telefono: la pulizia per prima cosa

Anche se una pulitina alla scocca e allo smartphone ogni tanto sono la prassi, non è quello che s’intende in questo caso. Ogni smartphone ha installato su di esso delle App scaricate con le migliori intenzioni, allo scopo di utilizzarle spesso e volentieri ma inevitabilmente finiscono nel dimenticatoio. Sappiamo che liberarvene regala un brutto senso di “e se poi mi serve?”. Niente paura: potrete sempre riscaricarle, ma nel frattempo, è meglio ridurre la quantità di App all’osso se volete un telefono sano e veloce. Inoltre, anche se di minor importanza, fare pulizia di foto e video non potrà che giovare. Stesso discorso per i giochi, conversazioni e archivi di vario genere. Per non parlare del fatto che sarà molto più ordinato. Anche gli sfondi animati possono essere un problema, anche se sono sempre apprezzatissimi.

Velocizzare il telefono: la manutenzione

Tra le App che consigliamo di non disinstallare, però, ci sono quelle anti-malware e anti-virus che avete scelto per proteggere il vostro telefono. Non tutte sono a pagamento e molte volte lo stesso brand mette a disposizione una versione gratuita ed una più avanzata con abbonamenti mensili o annuali. Se dimenticate facilmente di fare scansioni e verifiche, il suggerimento è quello di programmarle ogni 3-4 giorni, specialmente quando navigate in siti dalla dubbia sicurezza. Il sistema e le App, inoltre, devono sempre essere aggiornate. Infine, non bisogna dimenticare di terminare i processi non in uso in quel preciso momento; quest’operazione è davvero veloce e immediata ma spesso e volentieri ci si dimentica di farla, ma con un po’ d’impegno riuscirete anche a tenere sotto controllo la durata della batteria oltre che la velocità del dispositivo.