Aprile 18, 2021

Un viaggio per ritrovare sé stessi: ecco dove andare

L’anno appena trascorso e quello che stiamo vivendo hanno sicuramente determinato un ridimensionamento dell’idea di viaggio o di viaggio di nozze e di luoghi da visitare. Tutti quanti, istintivamente, ci ritroviamo a voler trovare luoghi che siano poco affollati e che ci permettano di connetterci con noi stessi.
La situazione in cui ci troviamo comporta sicuramente delle richieste in merito a come saranno i prossimi mesi e quali siano i luoghi più sicuri da visitare e più adatti al relax di cui necessitiamo, per fortuna Travel Design vi aiuta anche in organizzazioni di questo tipo.

I luoghi più sicuri

Viaggiare con una pandemia mondiale in corso non è sicuramente semplice, ma non è neanche impossibile. Nelle ultime ore, infatti, siamo venuti a conoscenza del fatto che Atene ha scelto di effettuare una campagna vaccinale intelligente e propensa alla creazione di piccoli luoghi covid-free. Naturalmente il motivo principale di questa scelta riguarda proprio il turismo, gli abitanti di alcune delle isole più piccole infatti risultano essere già stati vaccinati e quindi pronti ad accogliere i turisti (anch’essi vaccinati).

La prima isola a raggiungere questo traguardo è proprio Kastellorizo, la cornice del film Premio Oscar “Mediterraneo” di Gabriele Salvatores, caratterizzata da luoghi suggestivi che da sempre ammiriamo per tranquillità e meraviglia, tutto quello di cui abbiamo bisogno dopo un anno come quello appena vissuto.

Kastellorizo: ecco cosa vedere

Per chi non lo sapesse, Kastellorizo è un’isoletta del Dodecaneso in Grecia, pur trovandosi a pochissimi km dalle coste turche. Si tratta di un’isola brulla e quasi interamente montuosa, vi è infatti un solo villaggio dal nome Megisti, un piccolo paese pittoresco le cui case hanno colori accesi e sono addossate le une alle altre, similmente alla nostra Procida. Qui troverete piccole vie in cui passeggiare e ristoranti in cui provare cibi tipici, ma vale la pena visitare il Castello dei cavalieri di San Giovanni che vi permette di godere di un panorama mozzafiato oltre che di un museo archeologico.

Vi consigliamo inoltre di visitare gli antichi edifici di Palaiokastro e successivamente raggiungere il monastero di Agios Georgios in cui è presente una cappella sotterranea. Se siete fortunati ed il mare ve lo permette potrete inoltre entrare nella Grotta di Galazio Spileo e godervi stalattiti e stalagmiti in tutta la loro bellezza. Ma soprattutto, sappiate che l’isola è ricca di piccole spiagge, alcune delle quali segrete e tutte da scoprire attraverso piccoli sentieri, luoghi di pace in cui poter ricaricare le energie.