Febbraio 2, 2023

2 idee originali per un menu vegetariano

Se un tempo la cucina vegetariana era presa in considerazione da pochi, ora, invece, sempre più persone scelgono un’alimentazione priva di determinati cibi. La versione vegetariana di alcuni piatti ha conquistato i palati anche di chi segue una dieta tradizionale. D’altronde si tratta di ricette creative che cercano di sostituire con sapori invitanti la carne e il pesce presenti nella preparazione originale, delle volte il risultato è davvero sorprendente. Pensiamo alla lasagna al ragù, cavallo di battaglia dell’arte culinaria italiana; esiste una sua versione altrettanto gustosa, la ricetta lasagne ricotta e pesto Tigullio, una vera bontà che risponde alle esigenze di tutti.

Di seguito ti proponiamo 2 idee originali per un menù vegetariano da leccarsi i baffi.

Menù a base di ortaggi

Non c’è vegetariano al mondo che non adori gli ortaggi. Questi sono ricchi di proprietà nutritive essenziali e per questo dovrebbero essere inseriti in un’alimentazione sana ed equilibrata. Il nostro suggerimento è di preferire gli ortaggi di stagione che apportano benefici nettamente superiori rispetto a quelli coltivati in serra. Per dare il via a un pranzo o a una cena che i tuoi ospiti apprezzeranno senza ombra di dubbio ti suggeriamo di preparare, come antipasto, delle pizzette di melanzane semplici e veloci, ti serviranno per 4 persone: 2 melanzane grandi, 250 g di mozzarella, 250 g di salsa di pomodoro, origano, sale, olio e basilico. Proseguiamo con un primo piatto a base di zucchine, dalla consistenza cremosa e croccante, ovvero le pennette con crema di zucchine e pangrattato. Per prepararle servono: 250 g di penne, 2 zucchine, 3 cucchi di olio, 2 cucchiai di parmigiano reggiano, 2 cucchiai di pangrattato, sale, pepe e aglio. Si può chiudere questo menù light con un secondo tipico della cucina vegetariana: uno sformato di ortaggi. Sono preferibili ortaggi di stagione come: peperoni, zucchine, melanzane, broccoli e così via.

Menù a base di radici

Le radici in cucina sono utilizzate da chi ha una certa dimestichezza ai fornelli, ma meriterebbero una maggiore diffusione in quanto capaci di donare ad ogni piatto un tocco di sapore piacevole e ricercato. Per questo abbiamo deciso di optare per un menu che esalti il loro uso in cucina. La vellutata di radici con tè nero è un perfetto antipasto per un menu vegetariano, gli ingredienti necessari sono: 400 g di ortaggi a radice (pastinache o sedano rapa), 2 cucchiai di olio, 1 spicchio di aglio, 1 litro di brodo vegetale, 2 dl di acqua, 2 cucchiai di tè nero, 2 dl di panna, sale, pepe ai fiori e prezzemolo. Abbiamo scelto poi un primo piatto non semplicissimo da preparare, ma la fatica verrà ripagata da un sapore insolito e avvolgente: i ravioli fatti in casa con radici di prezzemolo e rapa rossa. Siamo certi che in pochi avevano pensato di usare la radice del prezzemolo in cucina, eppure ecco la lista degli ingredienti necessari: 4 uova, 400 g di farina, 200 g di radici di prezzemolo, 30 g di burro, 2 rape rosse, panna da cucina, olio, sale e pepe. Concludiamo questo menu ancora una volta con uno sformato, questa volta a base di radice di sedano rapa (una radice che è presente anche nell’antipasto).