Ottobre 25, 2020

Nizza, la meta turistica più elegante della Francia

Nizza

Da sempre considerata destinazione di viaggio elegante e raffinata. Nizza però nasconde anche un’insospettabile anima popolare.

La celebre città francese è infatti caratterizzata da una vitalità sorprendente, che trova sede soprattutto nelle strade, nelle vie e nelle piazze principali. Musei e antiche dimore nobiliari, invece, costituiscono il patrimonio artistico del posto, per il quale questa splendida località riesce a classificarsi come interessante meta di vacanze. Sono tanti altri ancora però i luoghi da vistare durante una visita al posto.

Nell’articolo che segue una serie di consigli e suggerimenti per vivere al meglio i tuoi giorni a Nizza.

Promenade des Anglais

La Promenade des Anglais è la via principale. Si parla di una strada molto caratteristica, poiché spaziosa, elegante e sempre popolata di turisti e persone. Questa parte di città è nota ai turisti anche per una curiosa tradizione. Si tiene proprio qui infatti la celebre battaglia dei fiori, la quale ogni anno anima e colora il Carnevale di Nizza. Consigliamo questo posto anche per una passeggiata all’aria aperta.

Città Vecchia

Il centro storico risiede sicuramente nell’affascinante Città Vecchia.  La zona è resa caratteristica da vialetti serpeggianti e intersecati tra loro. Nizza qui diventa antica, tanto da sembrare una località del passato, ferma in un’epoca mai sbiadita dal tempo. Nella Città Vecchia vengono allestiti anche i mercatini, con bancarelle suggestive e variopinte, mentre i negozietti d’artigianato seducono i turisti con una varietà di curiosi souvenir.

Chiesa russa ortodossa

La Cattedrale di San Nicola è un edificio religioso russo ortodosso. La sua stravagante struttura si distingue da tutto il resto della architetture della città. Costruita nel 1912, la chiesa ricevette un consistente supporto dello zar Nicola II, che con frequenza faceva visita alla città accompagnato da altri nobili russi. Gli aristocratici sovietici sceglievano infatti Nizza come meta di vacanza, soprattutto quando il freddo inverno attanagliava la Russia.

Museo archeologico

Il Museo Archeologico è una tappa imperdibile. Il sito custodisce infatti i resti di alcune case risalenti alla preistoria e per questo è famoso in tutto il mondo. Il posto comunque rappresenta un luogo di memoria storica per la stessa Nizza, per la quale conserva reperti antichi, articoli di vasellame e quel che resta del passato cittadino.

Museo Matisse

Il pittore francese Matisse, esponente di rilievo dei Fauves, passò a Nizza i migliori anni della sua vita. La città ha scelto di omaggiarlo con un complesso museale che ne ripropone le diverse fasi artistiche, l’attività e le opere. Se siete amanti del post-espressionismo o dell’arte in generale, il Museo Matisse è sicuramente una tappa da prendere in considerazione.

Villa Massena

Altro importantissimo museo risiede nella bellissima cornice di Villa Massena. Donata al comune di Nizza nel 1919, l’area museale ripercorre la storia della città attraverso avvenimenti documentati da cimeli e manufatti. Villa Misena però è bella da visitare anche solo per i suoi interni e le sue poetiche aree verdi.

Place Garibaldi

Non tutti sanno che il celebre generale italiano Giuseppe Garibaldi è nato in realtà a Nizza. La città omaggia il condottiero con una piazza che prende il suo nome. Piazza Garibaldi è stata progettata dall’architetto Antonio Spinelli nel 1773. Il monumento raffigurante il generale si eleva fiero su questa splendida area urbana, contornata da edifici gialli e spesso brulicante di persone.

Palais Lascaris

Palais Lascaris è una costruzione molto affascinante e impreziosita da un evidente stile barocco. L’edificio venne costruito nel 1648 e negli anni fu dimora della famiglia Lascaris, dalla quale prende il nome. Più tardi però il palazzo venne trasformato in un’area museale dedicata all’arte e alla musica. Ancora oggi esso giunge all’attenzione turistica per la sua esposizione.