Maggio 31, 2020

Capri: l’elegante isola della Campania

Capri

Oggi vogliamo portarti alla scoperta di una spettacolare meta di viaggio. Capri, che grazie al colore intenso delle sue acque viene ricordata anche come l’isola azzurra, è una destinazione elitaria e molto ambita.

Negli anni infatti la sua reputazione è accresciuta in positivo, tanto da renderla un’affermata meta di vacanza per vip e personaggi noti. Che cosa rende tanto bella questa località? Innanzitutto il suoi bellissimi scenari mediterranei, tinti di azzurro e di bianco. Da non trascurare poi è la possibilità di girovagare tra schiere di yacht, ristoranti di lusso e boutique di alta moda: il richiamo glam dell’isola si fa sentire soprattutto, come dicevamo, dai personaggi del mondo dello spettacolo.

Come dimenticare poi le bellissime grotte, i faraglioni, i fondali da esplorare. Insomma, tutto a Capri è da considerare un incentivo per l’attività turistica.

Vediamo quindi quali sono i luoghi da vedere qui.

La Grotta Azzurra

Una delle attrazioni più famose di Capri è sicuramente la Grotta Azzurra. Di che cosa si tratta e perché viene chiamata così? Parliamo di una cavita esplorabile via mare, diventata nel tempo anche l’icona di Capri. Al suo interno le acque vantano un colore particolare, un blu che diventa via via più intenso. Questa tinta si riflette sulle pareti rupestri, consegnando al visitatore uno spettacolo meraviglioso. Il soffitto della grotta è molto basso, per questo si entra sdraiati attraverso una piccola barca. Il tour non dura più di 5 minuti. Più lunga invece è l’attesa per potervi accedere.

I Faraglioni

Non si può parlare di Capri senza dedicare parte del discorso ai suoi bellissimi Faraglioni. Raggiungibili in barca, questi tre massi al centro del mare sono quasi il simbolo più riconosciuto dell’isola azzurra. Gli abitanti del posto li hanno addirittura battezzati con dei nomi: Saetta, Stella e Scopolo. Quest’ultimo è famoso anche per ospitare la famosa lucertola azzurra, che differisce da quella che tutti conosciamo per il suo spettacolare colore.

Villa Jovis

Villa Jovis fu fatta edificare da Tiberio. Con la sua costruzione, l’imperatore romano volle omaggiare Giova, da cui ancora oggi l’edificio prende il nome. Questa imponente villa – che si estende addirittura per 7 chilometri – è un validissimo esempio di architettura romana e quindi anche tappa di escursioni e visite guidate.

La Piazzetta

La Piazzetta rappresenta il luogo dove si radunano gli abitanti di Capri e anche i suoi turisti. Qui si trovano infatti le principali attività commerciali, come ad esempio ristorantini caratteristici e locali alla moda. Le persone giungono qui di mattina come di sera, per bere un buon caffè o anche per provare le specialità locali a base di pesce.

Anacapri

Molto grazioso anche il comune di Anacapri, una delle aree più antiche dell’isola. Qui è possibile fare una bella passeggiata all’aria aperta, godere dell’atmosfera gioviale di Capri o mangiare un buon gelato in compagnia. Da vedere in questa zona anche Villa San Michele.

Marina Grande e Marina Piccola

Infine, Marina Grande e Marina Piccola. Queste due zone sono entrambe conosciute per le bellissime spiagge dell’isola e per i tanti stabilimenti balneari