Aprile 18, 2021

Uscita forzata mac: cosa significa e quali sono i rischi? Come si fa?

chiusura forzata mac
La tecnologia è stata in grado, negli anni, di darci tanto, ma molto spesso anche di farci perdere completamente la pazienza. Anche se si parla di modelli di smart TV, tablet, i-phone, smartphone e pc molto avanzati nelle ricerche dell’ambito, o addirittura di tipo professionale, non è raro incorrere in errori del sistema, blocchi e bug tipici, purtroppo, di questi prodotti. Si può pensare di limitare questi disagi ma non di eliminarli del tutto, dal momento che fa parte un po’ del pacchetto che andiamo ad acquistare insieme a tutti i vantaggi che tuttavia, questi prodotti continuano ad assicurarci. Quando un evento del genere si verifica, però, l’unica soluzione è spesso quella di ricorrere ad una chiusura forzata se non c’è la disposizione e la volontà di perdere ore dietro ad una problematica che in realtà, sembra non volersi risolvere spontaneamente. In particolare, parliamo di computer MAC, un colosso della tecnologia mondiale che per quanto goda del massimo rispetto della maggior parte degli intenditori, non è esente da questi inconvenienti.

Chiusura forzata MAC: come si fa?

Quando un’applicazione non ne vuole assolutamente sapere di collaborare, bisogna procedere (nella maggior parte dei casi) con una chiusura forzata. Esistono due modi di agire, il primo tramite mouse e il secondo tramite tastiera. Nel primo caso dovrete far riferimento al menù apple e cliccare su chiusura forzata. Nel secondo caso, forse più immediato e semplice, basta premere tre tasti sulla tastiera: alt, canc e ctrl. A questo punto il vostro problema dovrebbe essere risolto. Se siete tra le persone che lavorano al PC è comprensibile che una volta finita la giornata vogliate soltanto staccare, ma è bene che ogni tanto vi prendiate qualche minuto da dedicare alla manutenzione del dispositivo, così da tutelare la vostra tranquillità, i vostri dati salvati e il PC stesso. Forzare il PC ad eseguire una chiusura di alcuni programmi, potrebbe danneggiarlo e pertanto, è meglio prevenire e cercare di ridurre le possibilità che si verifichino i presupposti che lo rendono necessario.

Come evitare forzature della chiusura e la giusta manutenzione del computer

Le regole per mantenere il computer veloce e attivo possono essere molto efficaci e ridurre le problematiche in maniera considerevole. Vediamone qualcuna:

  • Può darsi che molti errori siano frutto dell’attività di un virus o addirittura di un malware. La soluzione, come è intuibile, è quella di utilizzare antivirus e antimalware sufficientemente aggiornati. Esistono versioni gratuite e versioni pro, che hanno delle componenti aggiuntive;
  • L’eliminazione dei programmi eccessivamente pesanti e che magari non utilizzate da un po’ aiuta ad alleggerire il dispositivo;
  • Utilizzo di ventole che raffreddino il computer ed evitino che raggiunga temperature elevate.
  • Servirsi, a cadenza ragionevole di strumenti di diagnosi del dispositivo.