Ottobre 22, 2021

Birre famose: ecco quali sono quelle più vendute in Italia

birre

La birra è una delle bevande alcoliche più consumate in Italia e in Europa. Un bibita fresca che accompagna serate con gli amici e grigliate in famiglia, con numerose varianti di gusto e aroma: dalla comune e tanto amata birra al limone, per finire con quella al particolare gusto di coca cola o cioccolato. Insomma, sono state prodotte tantissime versioni aromatizzate con ingredienti inaspettati, ma quali sono le birre più vendute in Italia?

Le birre “famose” in Italia

In Italia il consumo di birra si è alzato notevolmente negli ultimi anni, superando quello di alcuni paesi vicini e arrivando ad essere un vero e proprio fenomeno mai visto nel settore. In particolare sono state fatte delle ricerche sui consumatori italiani, arrivando a una stimare che 1 italiano su 2 beve birra. La percentuale più alta (53%)  riguarda il centro Italia mentre quella più bassa ( circa 49%) il sud.

Le aziende di birra più famose in Italia sono: 

  • Peroni
  • Heinken
  • Castello
  • Carlsberg
  • Forst
  • Moretti

Queste aziende dirigono circa 15 stabilimenti sparsi su tutto il territorio nazionale tra nord e sud.

Info e curiosità sulle aziende più conosciute

Tra le birre più vendute si ha la “Nastro Azzurro” prodotta dall’azienda Peroni fin dagli anni sessanta, diventata Premium Pilsner e venduta anche all’estero. Successivamente si ha l’Heinken, consumata da moltissimi italiani e non solo. Ai birrifici dell’azienda Heinken si appoggiano altri marchi come l’azienda Dreher, Inchusa, Messina e Moretti. Quest’ultima è una delle birre più vendute nel territorio nazionale ma poco conosciuta all’estero. Anche la birra sarda Inchusa ha un discreto successo, la quale prende il nome da un’isola greca e vanta il primo posto come birra più venduta proprio nella sua terra di provenienza, la Sardegna. Una birra molto acquistata negli ultimi anni è la Becks, che come la “leggerissima” Corona e anche la Tennet’s sono tra quelle preferite dai giovani. La Corona inoltre, fa il suo boom di acquisti soprattutto nelle stagioni più calde, condita con sale e limone oppure con un pò di zucchero nel bordo del beccuccio.

Un ultimo marchio di birra conosciuto in Italia e all’estero e la birra danese Ceres Brewery proveniente dalla città di Aarhus. Il nome fu scelto dal fondatore che si ispirò alla dea Cerere segno di fertilità e amore. Oltre questi marchi molto famosi, in Italia si contano circa 1.600 aziende di importazione più tutte le nuove imprese di birra artigianali e private. Il ricavato della Peroni, Heineken, Castello e Carlsberg frutta circa il 65% percento.