Dicembre 6, 2021

Gelato al limone: come prepararlo senza gelatiera? Quali ingredienti usare?

ice-cream

Durante l’estate si ha voglia di cose fresche e gustose che aiutino ad affrontare meglio le calde e lunghe giornate. Allora cosa c’è di meglio di un bel gelato al limone per riprendersi e tirarsi su? Preparare il gelato in casa non è mai stato così semplice! E per quelli che non hanno la gelatiera, niente panico: c’è un modo che permette di realizzare un buonissimo gelato senza ricorrere alla classica gelatiera. Come? Di seguito la guida e i dettagli.

Gelato al limone senza gelatiera: come fare?

Fare il gelato in casa d’estate è non solo un appetitoso passatempo, ma una soluzione al caldo asfissiante. Ma come procedere senza la gelatiera? Per realizzare un ottimo gelato al limone che sia fresco, cremoso e invitante come quello del gelataio bastano davvero pochi ingredienti: panna da montare già zuccherata, meringa, scorza di limone, succo di limone, latte condensato. Altre ricette usano in alternativa acqua, latte e amido di mais al posto del latte condensato. A seguire la ricetta prende ispirazione dal famoso blog di cucina “giallozafferano”.

Preparazione

Per prima cosa procedere pelando il limone, così da togliere la buccia e la parte bianca amara che lo ricopre. Successivamente prendere una ciotola e versare dentro la panna liquida già zuccherata e precedentemente messa in frigo. Aggiungere alla panna liquida la scorza di limone e coprire il tutto con una pellicola. Posizionare la ciotola nel frigo e lasciarla per 24 ore. Appena passate queste ore rimuovere la scorza di limone, così la panna ne avrà preso il sapore e il risultato finale sarà ancora più saporito. Se si ha poco tempo e non si può aspettare 24 ore per far aromatizzare la panna, basta grattugiare un po’ di scorza di limone nella panna e procedere con i vari passaggi. Dopo bisogna spremere i limoni e non appena il succo è stato filtrato, metterlo da parte. Montare la panna, aggiungere la meringa e il latte condensato e finire di montare. Aggiungere per ultimo il succo di limone filtrato e mescolare delicatamente. Infine mettere il gelato in congelatore per 6 ore minimo.

Prima di servire assicurarsi che il gelato sia omogeneo e abbastanza solido. Servirlo da solo con una foglia di menta, oppure per accompagnare una torta fatta in casa e darle un tocco di freschezza in più. Un piccolo dettaglio che si può aggiungere a piacere per i più golosi: insieme al succo di limone si può versare del limoncello che renderà il gelato più gustoso e cremoso. Cucchiaino in mano e.. via!