Ottobre 4, 2022

Importazioni auto dalla Germania: qual è il loro costo? Come immatricolarle?

macchina

Molte persone in Italia scelgono di acquistare macchine dalla Germania facendole importare nel territorio nazionale. Questo perché i prezzi sono notevolmente più bassi rispetto al mercato italiano e quindi più convenienti. Le motivazioni però possono essere altre e meno legali come violare il fisco per non pagare le multe (avendo la targa straniera) o avere un prezzo basso di assicurazione RC auto. Ma qual è il costo delle auto tedesche? Come si possono immatricolare? Di seguito maggiori informazioni e approfondimenti.

Importazioni auto dalla Germania: prezzo e immatricolazione

Per importare un’auto dalla Germania è bene conoscere tutto ciò che serve per le pratiche burocratiche e i permessi da richiedere, se si devono mandare documenti o effettuare pagamenti anticipati. Innanzitutto per avere un’auto dalla Germania bisogna immatricolarla e quindi registrarla, presso l’ufficio Provinciale della Motorizzazione Civile e inserirla nel Pubblico Registro Automobilistico chiamato anche PRA. Questo passaggio viene svolto da esperti del settore ma è possibile farlo anche da soli richiedendo all’ufficio della Motorizzazione Civile per delle verifiche sull’idoneità riguardo la documentazione, le procedure tecniche e la normale regolarità degli adempimenti fiscali. L’atto di immatricolazione all’ufficio deve avvenire entro 60 giorni dalla data in cui si è ottenuta la carta di circolazione. Prima di rivolgersi all’ufficio della Motorizzazione Civile si deve andare presso lo STA (Sportello telematico dell’Automobilistico).

Quanto costa l’immatricolazione delle auto

Per fare il passaggio dell’auto dalla Germania all’Italia bisogna affrontare diverse spese: L’IPT che cambia dipendentemente dal modello automobilistico e dal luogo di residenza; Gli emolumenti ACI, l’imposta di bollo per l’iscrizione al PRA, l’imposta di bollo DTT che si aggira intorno alle trenta euro più i diritti per DTT; Infine il pagamento per il rilascio della targa (anche questo varia a seconda del tipo di auto). Se ci si rivolge allo STA del PRA non è possibile effettuare il pagamento con carta di credito, mentre in quello compreso all’interno dell’ufficio provinciale della Motorizzazione si devono versare le somme dovute per legge presso la sportello postale e consegnare le ricevute di versamento. La garanzia sulle auto importate dura all’incirca due anni dall’acquisto ma spesso i venditori non si assumo le responsabilità dei veicoli guasti perché legalmente non hanno l’obbligo. Oggi è possibile scegliere il modello che si desidera online con un’ampia gamma di auto tedesche adatte ad ogni esigenza del cliente. Dopo aver deciso il modello di auto basta comunicarlo alla concessionaria che avvierà tutte le pratiche per il trasporto.