Febbraio 2, 2023

Topper per materasso: versatile, semplice e confortevole

Il topper questo grande sconosciuto del letto e invece, è un grande alleato del benessere e del buon riposo. Utile ed estremamente versatile, non solo rende il riposo molto più confortevole, ma è anche in grado di modificare un materasso che potrebbe non godere esattamente delle migliori caratteristiche che si cercano su di esso.

Il topper deve essere posizionato sopra al materasso e ne va a modificare la morbidezza, offrendo un maggiore comfort. Un elemento pensato e proposto sulla scia di tutti gli studi che hanno provato quanto sia importante dormire bene e quanto questo influisca sul benessere del fisico e della mente.

Un piccolo materassino che però sarà in grado di rivoluzionare il riposo di chiunque.

Topper materasso: cos’è e quando si usa

Il topper è un complemento per il letto che negli ultimi anni ha preso posto nelle camere da letto di chi ha scoperto la sua comodità infinita. Nonostante il largo utilizzo di questo prodotto e le infinite proposte del mercato come quelle che si possono trovare al sito www.emma-materasso.it, c’è ancora qualcuno che non sa di cosa stiamo parlando.

In fondo è un elemento veramente molto semplice, un materassino imbottito che permette di correggere il materasso e la sua accoglienza. Per poter comprendere meglio, questo vuol dire che se un materasso è troppo morbido, il topper offre una maggiore rigidità, ma se invece il piano è troppo morbido, lo stesso materassino interviene per renderlo più rigido.

Ma quando si utilizza il topper? A dire il vero, fino a non molto tempo fa, il suo utilizzo era circoscritto alle strutture alberghiere che per offrire un maggiore comfort ai suoi ospiti inseriva in ogni camera un topper di uno spessore variabile a seconda delle scelte del gestore. In realtà però non vi sono controindicazioni e questo vuol dire sostanzialmente che il topper si può usare in qualsiasi circostanza, ma in particolare viene consigliato quando il materasso inizia ad essere consumato ma non lo si vuole cambiare ovvero quando è nuovo e lo si vuole proteggere.

In alcuni casi, è una vera salvezza quando ci si rende conto che l’acquisto del materasso scelto, non è stato proprio azzeccato.

I vantaggi del topper

La principale funzione del topper è quella correttiva, ma questo non vuol dire che non sia un prodotto che offra una serie di vantaggi che dovrebbe spingere tutti alla valutazione del suo acquisto.

Innanzitutto aiuta a regolare la temperatura corporea, in genere è realizzato con materiali traspiranti che agevolano un adeguato ricircolo dell’aria. L’umidità viene assorbita e non danneggia il materasso. Ecco appunto, il materasso, che viene protetto da eventuali macchie e soprattutto dall’usura superficiale.

Il topper rende il letto molto più comodo e ne protegge la salute e l’igiene. A differenza del materasso, che spesso è difficile da pulire e soprattutto da muovere, il topper è maneggevole e facile da pulire.

Inoltre il topper è molto comodo nel caso in cui si abbia il bisogno di utilizzare 2 reti singole e 2 materassi singoli. Con il topper sulla superficie non si noterà il dislivello che si può creare nel mezzo dei due materassi. Infine nonostante il topper sia molto comodo, nulla vieta di toglierlo quando si ritiene necessario.

La scelta

Adesso che è chiaro quanto un topper sia indispensabile per la buona salute del materasso ma anche per il buon riposo, occorre comprendere come sia possibile scegliere il prodotto giusto per le proprie esigenze. Innanzitutto occorre chiarire che il topper non è un coprimaterasso, elementi entrambi molto importanti, soprattutto per una maggiore durata del materasso che da tali accessori viene protetto.

Nel momento in cui ci si ritrova ad acquistare un topper occorre innanzitutto prestare attenzione alle dimensioni del letto. Il materassino deve adattarsi perfettamente altrimenti si rischia di non riuscire a sfruttare tutti i benefici. Una valutazione molto importante, soprattutto se si acquistano prodotti stranieri, considerando che fuori dall’Italia, in alcuni casi i letti hanno dimensioni diverse.

Quindi scelta la misura si passerà all’analisi dei materiali, anche se in genere si opta per il memory, la densità, che incide sulla rigidità, lo spessore. Valutazioni preliminari indispensabili per godere dei benefici di questo prodotto che può essere veramente rivoluzionario per il riposo.