Giugno 24, 2024

Imballaggi in polistirolo e polietilene: la soluzione migliore per la protezione dei prodotti

In molti settori una delle criticità principali riguarda la protezione dei prodotti, una caratteristica fondamentale per garantire che i propri articoli siano adeguatamente protetti durante le fasi di trasporto. Si tratta di materiali e oggetti fragili e vulnerabili realizzati dalle aziende nautiche, alimentari, enologiche ed edilizie come il marmo, le bottiglie di vino, le imbarcazioni e gli alimenti che possono essere danneggiati durante la movimentazione.

Per tutelare questi prodotti è indispensabile proteggerli scegliendo gli imballaggi giusti, in grado di conferire un adeguato livello di difesa contro gli agenti esterni, gli urti e i diversi tipi di contatto. La soluzione migliore in questi casi sono gli imballaggi in polistirolo e polietilene, due materiali che consentono di realizzare qualsiasi tipo di protezione, anche in modo personalizzato per rispondere ad esigenze particolari.

Si tratta di soluzioni di packaging avanzate e affidabili come quelle proposte da Poliplast, azienda con oltre 40 anni di esperienza nella realizzazione di imballaggi in polistirolo e polietilene per la protezione dei prodotti. Da Poliplast Imballaggi è possibile usufruire di un’ampia gamma di prodotti in pronta consegna, un laboratorio interno per le lavorazioni personalizzate e consegne realizzate con mezzi propri in tutto il Nord Italia, con soluzioni specifiche per oltre 20 settori merceologici, dalla nautica all’enologia.

Le principali caratteristiche degli imballaggi in polietilene e polistirolo

Nel settore degli imballaggi polietilene e polistirolo sono due prodotti essenziali, con caratteristiche uniche che li rendono particolarmente adatti alla protezione dei prodotti fragili. Il polistirolo, anche conosciuto come EPS o polistirene espanso sinterizzato, è un materiale rigido dal peso contenuto prodotto come derivato del petrolio, la cui composizione è fatta per il 98% di aria e la restante parte di atomi di idrogeno e carbonio combinati insieme.

Oggi l’EPS è considerato anche un materiale riciclabile al 100%, quindi è possibile raccoglierlo e rigenerarlo per ridurre l’impatto ambientale. Compatto, elastico e leggero, il polistirolo è un materiale facile da lavorare e molto versatile, ideale per proteggere i prodotti dagli urti in quanto riempie gli spazi vuoti e assorbe le vibrazioni e i contatti. Il polistirolo vanta anche un’ottima resistenza termica, all’umidità e ad alcuni acidi e oli, è traspirante e impermeabile all’acqua.

Il polietilene invece, anche chiamato politene o PE, è una delle materie plastiche più comuni e utilizzate. Si tratta in particolare di una resina termoplastica il cui aspetto è quello di un film bianco o trasparente, caratterizzato da ottime proprietà di stabilità chimica e isolanti. È un materiale molto leggero, inodore e flessibile, facilmente stoccabile all’interno di un magazzino e in grado di fornire un’elevata resistenza agli urti.

Gli imballaggi in polietilene consentono di proteggere i prodotti dai graffi, agevolando la movimentazione e il trasporto delle merci in modo sicuro ed efficiente. I packaging in polietilene sono realizzati in varie forme e dimensioni, con tantissime applicazioni in numerosi settori. Il polietilene, infatti, è un materiale sagomabile, quindi è possibile imballaggi di vario spessore, densità e formato a seconda delle proprie esigenze, inoltre è anche interamente riciclabile per ridurre l’impronta ecologica del packaging.

Alcuni esempi di imballaggi in polistirolo e polietilene

Un imballaggio molto utilizzato per la protezione delle merci sono le bobine in polietilene, un materiale perfetto per la resinatura e la lucidatura delle lastre in marmo, la copertura delle barche durante la stagione invernale e la copertura delle casse. È un materiale adatto anche all’immagazzinamento e ai traslochi, disponibile con diversi spessori e tagli delle bobine. Un’altra soluzione interessante sono fogli e bobine in polietilene espanso, un materiale utilissimo per proteggere i prodotti dagli urti, ma anche leggero e resistente all’acqua.

Il polistirolo per imballaggi invece è ideale per la protezione dei materiali fragili durante le fasi di trasporto e manipolazione, come oggetti in vetro, ceramiche e prodotti elettronici. Sono disponibili varie forme e dimensioni, come le sfere di polistirolo per riempire gli spazi vuoti, i fogli di polistirolo per aggiungere uno strato protettivo, i blocchi di polistirolo per imballare oggetti di grandi dimensioni o le vaschette di polistirolo per il packaging dei prodotti alimentari freschi, con tante soluzioni per ogni esigenza e tipologia di prodotto da imballare e proteggere.